23 Aprile 2017


Turismo naturalistico

Strutture turistiche

Majambiente ha in gestione il Centro Visita Valle dell´Orfento del Corpo forestale dello Stato (Ufficio territoriale per la biodiversità), con annesso il Museo Naturalistico ed Archeologico "Paolo Barrasso", dove è situata anche la sede legale della stessa e l´area faunistica della Lontra europea (Lutra lutra). Oltre ad avere finalità scientifiche, quest´ultima è dotata di un recinto didattico dove è possibile osservare alcuni esemplari di questo animale, inserito nella Lista Rossa italiana dell´IUCN. Nella struttura è presente anche la "Tana della Lontra", una macchina didattica, attraverso la quale viene spiegata ai bambini l´ecologia di specie.
Majambiente inoltre, coordina per il Parco Nazionale della Majella, la foresteria "Casa del Lupo" con 25 posti letto, destinati ad ospitare tirocinanti e stagisti legati ad attività dell´Area Protetta, scuole e privati. Infine, nei periodi con maggiore affluenza turistica, gestisce un negozio di prodotti tipici "La bottega di Maja", per la valorizzazione delle produzioni locali.
Nel territorio del Parco Nazionale della Majella, la cooperativa gestisce in maniera diretta per conto dell´Ente Parco i centri informazioni di: "Casa D´Antino" a Caramanico Terme, "Valle dell´Orta" a Bolognano, "Porta della Majella" a San Valentino in A.C.. Majambiente inoltre, sempre per conto dell´Ente, si occupa della gestione del Centro Visita di Sant´Eufemia a Maiella collacato all´interno del Giardino Botanico Daniela Brescia, dove vengono coordinate le visite guidate e le attività di educazione ambientale. Le attività svolte dalla cooperativa hanno da sempre avuto la montagna come elemento cardine.

Puoi trovarle …
Le strutture si trovano nel cuore del Parco Nazionale della Majella, un´area protetta dall´immenso valore naturalistico. Si è scelto un approccio che coniuga lo sviluppo di attività turistiche che puntano ad una fruizione responsabile dell´ambiente naturale e il desiderio di trasmettere i valori di conservazione della natura con attività educative e ricreative rivolte a tutte le fasce di età. L´offerta turistica, viene rinnovata ed ampliata stagionalmente, tenendo conto delle caratteristiche del territorio e delle attrattive naturali.
Le visite guidate proposte sono molto eterogenee, tematiche e divise per difficoltà; si rimane comunque a disposizione per itinerari studiati "ad hoc" per quanti ne facciano richiesta.

La cooperativa presso le proprie strutture, ogni anno ospita migliaia di studenti impegnati nelle attività didattiche proposte e rappresenta un importante punto di riferimento per attività corsuali, formative e di ricerca scientifica di tutta la Majella Occidentale. Le attività di educazione ambientale sono articolate su più livelli e le tematiche affrontate sono molteplici biodiversità ambientale, reti ecologiche, studio degli ecosistemi, eremitismo e monachesimo, storia e tradizioni dell´Abruzzo montano, rapporto tra specie umana e ambiente, con grande attenzione alle attività antropiche e alle politiche di conservazione.

Scopri le proposte didattiche >>
Scopri le proposte didattiche >>
L´offerta delle attività educative risulta particolarmente diversificata, avendo la possibilità di far pernottare le scolaresche presso le strutture a disposizione, si realizzano campi scuola, settimane verdi, soggiorni di uno o più giorni, dove i ragazzi entrano in contatto con la natura attraverso visite guidate, osservazione diretta dei fenomeni, laboratori tematici e raccolta ed elaborazione dei dati. L´offerta formativa prevede anche la possibilità di partecipare ad attività giornaliere ed organizzare percorsi didattici diluiti nel tempo, con incontri nelle scuole di ogni ordine e grado. Inoltre, in accordo con gli insegnanti, si progettano laboratori didattici su richiesta. Il laboratorio di falegnameria permette la realizzazione della segnaletica orizzontale (segnavia) e verticale (pali, frecce, pannelli informativi, ecc.) necessaria alle attività di creazione, ripristino e manutenzione della rete sentieristica in diverse aree protette della regione Abruzzo. Il laboratorio contribuisce all´allestimento delle aule e alla creazione di prototipi per i percorsi didattici proposti.

Majambiente, fin dal suo primo anno di attivitÓ, ha assunto in gestione il Centro Visita della Valle dell'Orfento a Caramanico Terme del Corpo Forestale dello Stato, Ufficio Territoriale per la BiodiversitÓ di Pescara.
Qui il nostro personale gestisce il punto di informazioni escursionistiche, ril...
Il Centro Visitatori "Paolo Barrasso" è nato nel 1986 su iniziativa del Corpo Forestale dello Stato con lo scopo di illustrare alcuni degli aspetti più significativi della Majella. All´interno del Centro, oltre ad un Punto Informazioni Turistiche ed al Comando Stazione del Corpo Forestale dello S...
Il Giardino Botanico "Daniela Brescia", localizzato a S. Eufemia a Maiella (PE) all´uscita del Paese sulla S.S. 487 in pieno Parco Nazionale della Majella, è stato istituito nel 2000 ed ospita circa 500 entità su una superficie di 43.000 mq.
Il Giardino è stato progettato offrendo esempi di ricost...
Il Centro Lontra fu fondato nel 1989 dal Corpo Forestale dello Stato, in cooperazione con altri gruppi di ricerca italiani ed europei, con l'obiettivo di promuovere azioni volte alla protezione della specie Lutra lutra seguendo specifiche linee guida.
In Italia la specie Ŕ una delle pi¨ a rischio ...


[]
Weekend di Primavera


[]
Pasqua sulla Majella


[]


[]
Racconti fotografici
delle nostre escursioni


[]
Area video
Emozioni sulla Majella


[]
Area download
Guide ed Opuscoli


[]
Regali ed acquisti
Maja Shop


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]