26 Novembre 2020

Emergenza Epidemiologica COVID-19

25-05-2020 11:00 - Ultimissime
FREQUENTAZIONE DEL PARCO NAZIONALE DELLA MAJELLA
INDICAZIONI PER IL VISITATORE E L'ESCURSIONISTA

Viste le disposizioni del governo nazionale adottate per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 ed in particolare il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 “Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19”

Viste le disposizioni del governo regionale ed in particolare:

“ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 62 DEL 20 MAGGIO 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.
Ulteriori disposizioni - Approvazione Protocolli di Sicurezza.” con riferimento specifico al punto n. 4 ed ai protocolli di sicurezza n°6; n°13; n°14; n°16;

“ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 65 DEL 22 MAGGIO 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.
Approvazione ulteriori Protocolli di Sicurezza” con riferimento specifico al punto n. 3 ed ai protocolli di sicurezza n°2 e n°4.

Fatte salve le eventuali Ordinanze dei Sindaci dei singoli Comuni del Parco;

Le norme sopra richiamate vanno intese applicabili per similitudine della casistica a tutte le occasioni di visita e frequentazione all’interno del territorio del Parco Nazionale della Majella.
A titolo indicativo e non esaustivo tra le norme di carattere generale da rispettare si ricorda che:
  • le attività di tipo escursionistico consentite nel Parco, rigorosamente lungo i suoi sentieri e piste forestali, sono il trekking, l'utilizzo della mountain bike (MTB), le passeggiate a cavallo;
  • ad eccezione di nuclei familiari stabilmente conviventi, l'attività va svolta singolarmente rispettando il distanziamento di 2 metri;
  • sarà possibile la presenza di un accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti;
  • durante l'attività va rigorosamente rispettata la distanza sociale di metri 2 (due) da eventuali altre persone;
  • sono sempre vietati gli assembramenti.
Nell'esercizio delle predette attività, tanto più in solitaria, si raccomanda la massima prudenza: l'ambiente montano e i tracciati escursionistici che lo attraversano non vanno mai sottovalutati, così come i cambiamenti delle condizioni meteo, che possono essere anche repentini.

L'attuale situazione di emergenza, che coinvolge in prima battuta le forze dell'ordine, gli addetti alla protezione civile e il personale di soccorso e medico costituisce senz'altro un possibile ostacolo alla tempestività dei soccorsi, né pare opportuno, per imprudenza o
sottovalutazione del rischio, andare a rappresentare ulteriore fonte di impegno e disturbo agli operatori suddetti, già oberati dalla presente emergenza sanitaria.

Si segnala che a causa del prolungato lockdown non è stato finora possibile effettuare interventi di pulizia e sistemazione dei tracciati e della segnaletica, generalmente svolti a inizio primavera.
Informarsi attentamente sullo stato di fruibilità dei sentieri, attraverso il sito web del Parco e/o contattando i Centri Informativi.

Va infine tenuto presente che i Sindaci dei Comuni del Parco, al fine di evitare possibili assembramenti, possono adottare con propri provvedimenti misure più restrittive per l'accesso e la pratica di attività in determinate aree, limitandone conseguentemente gli accessi o vietandoli: a tal fine si suggerisce di acquisire preventivamente notizie aggiornate in merito presso il Comune dove si è diretti.

Il Parco confida nella massima collaborazione dei visitatori nonché nel senso civico di ciascuno, e in particolare nel senso di rispetto per l'ambiente e il prossimo, connaturati in chi frequenta le aree protette e pratica in esse attività salutari all'aria aperta.
ULTIME NEWS
[]
"Abruzzo in fiore" di nuovo disponibile
[]
Caramountain 2020 Festa della Montagna a Caramanico Terme
[]
Notte bianca della biodiversità
[]
Nasce il biglietto unico per visitare l’eremo di Santo Spirito e la Valle dell’Orfento

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio