22 Ottobre 2017
#storiedimaja

La scuola si fa all´aperto! Avventure nel Parco Majella per imparare nel grande laboratorio della montagna

Vivere la montagna
scritto da Francesco Liberatore il 11-09-2017 13:07
Amare la propria terra, imparare a conoscerla per valorizzarla e tutelarla: è questa l´idea di appartenenza che sentiamo dentro di noi quando pensiamo all´Abruzzo e alla sua maestosa natura. Un sentimento profondo che lega le nostre radici a quelle di un territorio unico nel suo genere, dove ad una grande biodiversità si unisce una ricca varietà paesaggistica che è entusiasmante esplorare giorno dopo giorno.

Questo messaggio che alimenta la nostra passione è per noi un bene prezioso custodito nel bagaglio dell´esperienza di tutti i giorni sulla Montagna Madre d´Abruzzo, la Majella: un percorso continuo di scoperta nel suo grande laboratorio naturale e culturale fatto di straordinari ecosistemi, antiche tradizioni, storia e arte che da oltre vent´anni promuoviamo con le nostre attività escursionistiche e, in particolar modo, con la didattica rivolta ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado attraverso il programma del Centro di Educazione Ambientale "Paolo Barrasso" di Caramanico Terme.

Una scuola decisamente speciale che non ha mura intorno ma boschi, fiumi e radure da percorrere insieme per cogliere anche il più piccolo dettaglio che li rende così peculiari.
L´obiettivo è quello di far riscoprire agli studenti un contatto autentico con la natura che li circonda e conoscere la delicatezza degli equilibri naturali della propria terra perché possano esserne consapevoli del valore e, un domani, i custodi del suo futuro.

Un approccio "avventuriero" per lanciarsi alla scoperta e imparare divertendosi: nascono così tante attività didattiche che gli operatori di Majambiente hanno preparato grazie alla loro grande conoscenza, organizzate secondo il grado di Istruzione Scolastica, per offrire esperienze specifiche e adeguate all´età dei ragazzi.
E così, ad esempio, ci incammineremosui sentieri dei pastori, un salto nel passato per vedere come l´uomo ha modellato il paesaggio; seguiremoi passi di Celestino V in un percorso verso i solitari eremi della Majella; esploreremo gli habitat di alcuni animali del Parco per riconoscere i segni della loro presenza; vedremo le storie e le leggende della montagna prendere vita attraverso un trekking-teatro ricco di sorprese...

Questo e molto di più nella nostra proposta didattica rivolta ai docenti che puoi vedere qui nel suo programma completo. Per avere maggiori dettagli puoi programmare anche un incontro gratuito direttamente nella tua scuola con il personale del CEA Majambiente, chiamando il numero 085 922343 o scrivendoci all´indirizzo email info@majambiente.it




digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]