28 Luglio 2021

Anello di Decontra da Valle Giumentina

In e-bike e mountain bike sulla Majella
Partendo da Caramanico Terme, borgo nel cuore del Parco Nazionale della Majella, in Abruzzo, è possibile accedere ad una vasta gamma di itinerari percorribili in bicicletta, sia in mountain bike che in e-bike. Uno dei percorsi da non perdere è quello di Valle Giumentina, alla quale si accede tramite la splendida frazione di Decontra, posta ai piedi della Majella e a ridosso della Valle dell'Orfento.

Lungo il percorso è altresì possibile concedersi l'affaccio panoramico più bello sull'eremo di San Bartolomeo in Legio, meravigliosamente incastonato nella roccia calcarea della valle.

Percorso
Partendo dal centro di Caramanico Terme, proseguirai su strada asfaltata uscendo dal borgo, attraversando il Ponte di Caramanico per poi, dopo 200 metri in direzione Pescara, prendere la deviazione per Decontra, a circa 8 km di distanza. Una volta raggiunta la frazione continuerai a pedalare lungo la strada principale che ti guiderà verso un parcheggio brecciato da cui diparte una strada, sempre con fondo in brecciolino, che dopo poche decine di metri porterà di fronte ad un crocevia. Da qui, delle tre strade che si snodano davanti a te, seguirai quella che va verso destra la quale, dopo una curva in salita sempre a destra, ti porterà all'incrocio con il sentiero CP/P del Parco: questa è la nuova via da percorrere in sella alla tua bici!

Dopo aver costeggiato delle villette delimitate da muri a secco, il sentiero ti farà attraversare un piccolo fosso (il Fosso Valli, asciutto per almeno 9 mesi l'anno) per poi giungere finalmente nella Valle Giumentina, da cui si può godere di una splendida vista su Majella, Morrone e Gran Sasso e, nelle giornate limpide e serene, è facilissimo lasciarsi catturare dal blu del mare Adriatico sullo sfondo. Continuerai a seguire la strada sul sentiero CP per poi giungere ad un incrocio, nel mezzo di una piana, sulla cui freccia (segnaletica ufficiale del Parco) noterai la scritta “Eremo di San Bartolomeo”: seguendo la direzione della freccia potrai proseguire in bicicletta fin quando il sentiero arriva sul ciglio del vallone, dove si stringerà e proseguirà in discesa. Il percorso, da qui, è accessibile soltanto a piedi ma da questo punto avrai una visuale completa dell'eremo e del Vallone di San Bartolomeo. Tornerai poi indietro fino alla freccia per poi proseguire a destra, sempre sulla strada brecciata.

Dopo qualche minuto, sulla destra, noterai il complesso dell'Ecomuseo del Paleolitico, una serie di capanne a tholos ricostruite in tempi recenti e ospitanti delle interessantissime tabelle e informazioni sul Paleolitico, nello specifico sulla presenza dell'uomo proprio a Valle Giumentina, databile a oltre 400.000 anni fa.
Passato l'Ecomuseo e successivamente giunti ad un nuovo incrocio, procederai a sinistra per immetterti in un rettilineo pianeggiante, costeggiando campi coltivati, col Morrone in bella vista davanti a te e la Majella che fa gradualmente capolino sulla sinistra, semi nascosta da alcuni colli boscosi. Al termine del tratto rettilineo, piegherai di nuovo a sinistra ad un altro incrocio, sempre sulla brecciata che risalirà gradualmente per tornare poi a Decontra. Da qui ripercorrerai la strada asfaltata, stavolta in discesa, che ti guiderà nuovamente a Caramanico Terme. Questa volta però, giunto alla rotonda prima della galleria, ti consigliamo di proseguire dritto e immetterti nel meraviglioso centro storico di Caramanico, tra stretti vicoli, porte medievali, case mura, meravigliose piazze, palazzi e portali scolpiti di notevole importanza storico-artistica, che hanno reso possibile l'appartenenza di Caramanico Terme al prestigioso club de “I Borghi più Belli d'Italia”.

Consiglio
In presenza di bambini o persone poco allenate è possibile partire direttamente da Decontra, lasciando l'auto nel parcheggio brecciato dopo la chiesetta, e quindi percorrere soltanto l'anello di Valle Giumentina.

Scheda tecnica dell'itinerario
  • LOCALITA' DI PARTENZA: piazza G. Marconi, Caramanico Terme
  • TIPO DI ITINERARIO: Anello
  • DIFFICOLTA': MC - CICLOESCURSIONISTI DI MEDIA CAPACITA'
  • DISLIVELLO IN SALITA: 510 metri
  • DISLIVELLO IN DISCESA: 510 metri
  • LUNGHEZZA: 21,5 km
  • PERIODO CONSIGLIATO: marzo – novembre
  • SORGENTI E FONTANE: fontane a Caramanico, fontana di Decontra
  • SEGNALETICA: ufficiale del Parco, stradale
  • FONDO: 70% asfalto, 30% sterrato



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio