Monte Morrone. Anello delle Mucchie

13-09-2020 - Eventi in programma

orario: 8.00
dove: Parco Nazionale della Majella

Escursione ad anello con salita sul massiccio del Morrone
Partendo da Roccacaramanico, uno dei borghi più autentici d'Abruzzo, con una vista privilegiata sulla Majella, intraprenderemo il sentiero Q6 che ci condurrà al rifugio Capoposto. Proseguiremo poi sul sentiero Q3 fino alla vetta del Monte Morrone a m 2061 con discesa ad anello dalla direttissima sul Sentiero dello Spirito. Un'escursione dagli scenari e dai panorami spettacolari sui Massicci della Majella, del Gran Sasso e sulle cime del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise con vista sul Mare Adriatico. Rientro al borgo di Roccacaramanico e visita guidata.

Perché non perderla: già dal punto di partenza si può godere di un paesaggio incredibile, da Roccacaramanico la Majella si staglia imponente e mai smetterà di osservarci durante tutta l'escursione. La salita sul sentiero Q6 permette di attraversare i fitti boschi di faggio del Morrone, che ci lasceranno soltanto quando arriveremo sulla parte più alta, dove attraverseremo praterie sconfinate e valli di origine periglaciale che ricordano paesaggi tipici di latitudini più elevate, come ad esempio le Highlands scozzesi. Dalla vetta del Morrone (2061 metri) lo sguardo cade facilmente al di là dei confini d'Abruzzo e, dopo essere entrati nel Vallone dello Jaccio della Madonna, ecco che ci si addentra nuovamente nel fitto della faggeta, uscendone soltanto quando intercetteremo la Pedemontana del Morrone (sentiero Q7), un comodo e largo sentiero le cui volte sono le chiome dei faggi e di qualche esemplare legato al bosco misto, per poi aprirsi nuovamente donando allo sguardo la Montagna Madre e Roccacaramanico in primo piano, la roccaforte sull'alta Valle dell'Orta.



Se vuoi unirti a noi...
Difficoltà: EE Escursionisti Esperti (Impegnativa)
Tipologia: escursione ad anello
Caratteristiche del sentiero: la salita si svolge in faggeta, su un classico sentiero single-track con un grado di pendenza importante; una volta arrivati in cresta, il sentiero rimane ben tracciato e continua gradualmente a salire fin sulla vetta, questa volta in prateria. Poco dopo il rifugio Jaccio della Madonna si torna in faggeta, percorrendo un importante dislivello negativo e attraversando un tratto interessato di frequente da slavine, pertanto è possibile trovare rami o materiale arboreo sul tracciato. Alla base del massiccio si intraprenderà la Pedemontana, sentiero Q7, una larga e pianeggiante mulattiera che condurrà comodamente fino a Roccacaramanico.
Lunghezza: 14 km
Dislivelli: salita m. 1055 - discesa m. 1055
Durata: 8 ore di cammino + 2 ore soste e pranzo al sacco
Costo: € 20,00 a partecipante (minimo 5 / massimo 10 partecipanti)
La quota comprende: servizio guida


Non dimenticarti
Attrezzatura necessaria
Accessori consigliati
  • MACCHINA FOTOGRAFICA
  • BINOCOLO


Note
Prima di prenotare leggi bene:
  1. Regolamento escursioni da calendario
  2. Regolamento disposizioni COVID-19

PRENOTA