Monte Rapina e Rifugio Barrasso

07-02-2021 - Eventi in programma

orario: 8.45
dove: Parco Nazionale della Majella

Escursioni con le ciaspole
E' questa un'escursione che regala sempre belle emozioni, con i suoi panorami e i suoi colori. L'ascesa fino al Monte Rapina avverrà per il sentiero B3 per godere della spettacolare vista sulle valli circostanti. Dopo aver ammirato dall'alto la Valle dell'Orfento si tornerà indietro fino al Rifugio Paolo Barrasso m. 1542.

IN ASSENZA DI NEVE IL PERCORSO RESTA INVARIATO E NON VERRANNO UTILIZZATE LE CIASPOLE

Perché non perderla
La Majella d'inverno assume un fascino incredibile. Le vette che coronano la Valle dell'Orfento si coprono di bianco, la natura rallenta e si fa tutto più silenzioso e ovattato, il tempo è scandito dal vento e dal suono delle ciaspole che affondano nella neve.
Sulla piana della Rapina, a quasi 2000 metri di quota, gli occhi sono rapiti dalla bianca e affilata cresta del Pescofalcone che sale in quota e dal vicino Morrone che è possibile osservare quasi totalmente nella sua estensione. Scendendo sosteremo presso il rifugio Barrasso, a 1542 metri, un punto panoramico privilegiato sulla Valle dell'Orfento, il Gran Sasso e il mare Adriatico sullo sfondo.



Se vuoi unirti a noi...
Difficoltà: EE Escursionisti Esperti
Tipologia: Escursione con le ciaspole - In assenza di neve il percorso resta invariato
Caratteristiche del sentiero: itinerario in costante salita, con dei brevi tratti più ripidi, su praterie
Lunghezza: 10,5 km
Dislivelli: Salita m. 800 - Discesa m. 800
Durata: 5 ore di cammino
Costo: € 20,00 a partecipante (massimo 15 partecipanti)
Noleggi: € 5,00 ciaspole (la coppia)
La quota comprende: servizio di guida.

IN FASE DI PRENOTAZIONE INDICARE IL NOLEGGIO CIASPOLE E NUMERO PAIA NELLA SEZIONE "NOTE"



Non dimenticarti
Attrezzatura necessaria
Accessori consigliati
  • MACCHINA FOTOGRAFICA
  • BINOCOLO
  • GHETTE


Note
EVENTO ANNULLATO