27 Ottobre 2020

Il bramito del Cervo in Abruzzo

Lungo i sentieri
scritto da Francesco Mazzocca il 29-09-2020 18:56
L’autunno è, per certi versi, la stagione più affascinante dell’anno e rappresenta una sorta di ritorno alla calma dopo i frenetici mesi estivi. In Abruzzo, regione dei parchi ricca di boschi e valli selvagge, questa stagione sa stupire grazie ai colori e alle magiche atmosfere che regala. L’imminente arrivo di questo periodo di serenità però, nelle ampie valli boscose dei territori dell’intero Appennino, e anche qui sulla Majella, è annunciato da un minaccioso canto di guerra che squarcia le notti e carica l’aria di una palpabile tensione: il bramito del Cervo nobile.


Cos’è?
• Si tratta di un verso, emesso dai maschi, simile ad un muggito dalle note molto basse e gutturali, al punto da sembrare un vero e proprio lamento.


Qual è il suo significato?
• Il bramito indica l’avvento della stagione degli amori per i cervi, un periodo molto intenso e duro per i maschi, che arrivano a perdere molto del loro peso corporeo. In questa fase l’unico obiettivo è quello di accoppiarsi con il maggior numero possibile di femmine, per questo smettono di nutrirsi e passano intere notti a girovagare e bramire, guidati dall’istinto e da livelli di testosterone altissimi. Sono poco lucidi e molto aggressivi; fate attenzione.


A cosa serve?
Il bramito è uno strumento potente e versatile che il maschio di cervo utilizza per mandare messaggi di vario tipo: intimidatori verso i contendenti e di invito all’accoppiamento verso le femmine.
Ecco a voi un breve elenco dei motivi principali per i quali i maschi di Cervo bramiscono:

• Affermare la presenza ed il dominio in un territorio: emettendo i versi il maschio comunica la propria posizione agli altri cervi, mostrando la volontà di impossessarsi di quel territorio, che è condizione fondamentale per attirare un harem di femmine pronte ad accoppiarsi.

• Attirare le femmine verso il proprio territorio: le femmine, che percepiscono la diversa intensità dei bramiti emessi, entrano nei territori dei maschi più virili.

• Affermare la superiorità rispetto ad un contendente attraverso un bramito più intenso e forte: in questa “gara fra baritoni”, se il bramito non dovesse bastare a stabilire il primato di un maschio, si passa ad un elaborato rituale di guerra dove gli sfidanti si osservano a distanza cercando punti deboli nell’avversario e sfoggiando gli imponenti palchi. Se i contendenti si equivalgono si passa al combattimento che solitamente non è cruento e molto raramente è mortale per un maschio; esso serve a mostrare quale esemplare è più forte.

• Selezionare i maschi migliori che avranno il diritto di accoppiarsi con le femmine, dando vita ad una nuova generazione di cervi geneticamente più adatta e resistente alla vita in ambiente naturale.



Se vuoi scoprire molto altro su questo meraviglioso animale non ti resta che partecipare alle nostre escursioni dedicate all’ascolto del bramito.
L’ultima della stagione è in programma sabato 3 ottobre. Qui il programma: “Gli ultimi bramiti a Valle Giumentina”

Per conoscere tutti gli eventi di Majambiente, iscriviti alla nostra newsletter.



 (testo completo) obbligatorio


ULTIMI ARTICOLI
[]
Escursioni in Abruzzo in autunno: ecco come e quando ammirare i colori dei boschi ed il foliage
[]
Il bramito del Cervo in Abruzzo
[]
San Valentino in Abruzzo Citeriore: storia, tradizioni e gusto alle porte del Parco Majella
[]
Tocco da Casauria, paese dell’olio, del vino e del vento
[]
Un angolo di Caramanico Terme quasi scomparso
[]
Orchidea, maestra dell’inganno
[]
Guardiagrele, la "città di pietra" tra la Majella e il mare
[]
Pacentro, un tuffo nel medioevo con un po’ di adrenalina

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio